Torna alla pagina principale Ricerca_MappaContattateciRingraziamenti
VinoGastronomiaEventiProduttori

Salse 
Maionese 
Salsa di rafano 
Salsa rossa (Rubra) 
Salsa verde 

Antipasti 
Insalata di carne cruda 
Insalata russa 
Lingua in salsa verde 
Peperoni con bagna caoda 

Primi 
Agnolotti 
Bagna caoda 
Risotto alla Piemontese 
Tagliatelle 

Secondi 
Bollito misto 
Brasato al Barolo 
Fritto misto 

Dolci 
Bonet 
Panna cotta 
Torta di nocciole 
Zabajone 

Per la pasta:
- 500 g di farina di grano
- due tuorli e quattro uova intere
- un cucchiaio d'olio
- sale, farina di granoturco q.b.
Per il sugo:
- 200 g di fegatini di pollo
- una cipolla
- due pomodori tritati
- un rametto di rosmarino, sale, olio e burro
-Mettete la farina a fontana sul piano di lavoro; ricavate un incavo al centro dove mettere le uova, il sale e l'olio
-Lavorate gli ingredienti fino ad ottenere una pasta dalla consistenza ben soda; fatene una palla, che lascerete riposare per due ore, avvolta dentro un canovaccio inumidito
-Trascorso tale tempo, lavorate la pasta con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia molto sottile
-Spolverate la sfoglia con la farina di mais e lasciatela riposare per qualche minuto, quindi arrotolatela su s stessa e con un coltello molto affilato, ricavatene delle strisce il pi possibile sottili
-Fate asciugare i tajarin su un canovaccio asciutto, quindi cuoceteli in abbondante acqua bollente e salata

Preparazione del sugo:
-Soffriggete la cipolla tritata in olio e burro con un rametto di rosmarino
-Quando la cipolla sar appena dorata aggiungete i fegatini, precedentemente puliti e tritati
-Salate, e cuocete per cinque minuti a fuoco vivace, aggiungendo di tanto in tanto qualche cucchiaio di vino rosso per non fare asciugare troppo il sugo
-Unite i pomodori tritati e lasciate cuocere per circa dieci minuti
-Condite con il sugo i tajarin e servite
Botteghe del Vino |  Vino
Dialetto |  Eventi

Enoteche Regionali  |  Associazioni
Gastronomia |  Produttori